spiaggia Isola Bella Taormina
isola bella Taormina
Angoli di Sicilia

L'Isola Bella di Taormina

 

Scopri la perla del Mediterraneo

In una baia del Mar Ionio c'è una piccola oasi che brilla di verde in mezzo al mare cristallino. Separata da una lingua di spiaggia che appare a seconda delle maree, l'Isola Bella di Taormina è stata definita da molti come la Perla del Mediterraneo. La fitta vegetazione mediterranea la rende misteriosa e affascinante allo stesso tempo.

La bellezza di questo isolotto ai piedi di Taormina la si apprezza dall'alto, da ogni punto della baia, ma anche dal basso, dalla spiaggia di ciottoli che le fa compagnia e la sorveglia.

 

La storia che l'ha resa così bella

 
 

Oggi l'Isola Bella appartiene all'Assessorato dei Beni Culturali, ma negli anni sono stati tanti i proprietari che si sono susseguiti. Regalata a Pancrazio Ciprioti dal Re delle due Sicilie Ferdinando I di Borbone, Lady Florence Trevelyan comprò quell'isolotto in mezzo al blu e la fece diventare una piccola oasi unica nel suo genere.

Alla fine dell'800 il marito filantropo Salvatore Cacciola, per compiacere la moglie, fece costruire sull'isola una casetta e vi fece piantare piante tropicali rare e pregiate. Nel 1954 i fratelli messinesi Bosurgi ne divennero i proprietari e vi costruirono una splendida residenza con 12 stanze autonome.

Queste, comunicanti tra loro con scale e terrazzamenti, insieme ad una piccola piscina, furono camuffate tra le piante e le rocce dell'isola. Solo nel 1984 la Regione Siciliana ha finalmente dichiarato l'Isola Bella come un sito di interesse artistico di valore naturalistico, storico e culturale. Nel 1998 venne istituita la Riserva Naturale gestita inizialmente dal WWF e in seguito dalla provincia di Messina


 

Gli abitanti dell'Isola Bella

 

Foto Credit: naturamediterraneo.

L'isolotto è talmente piccolo da non ospitare nessun abitante. Quello che rimane delle stanze e dei terrazzamenti che Lady Florence e gli Bosurgi costruirono fa parte del percorso del Museo. L'isolotto è un punto di appoggio per gli uccelli marini, come il cormorano e diverse specie di gabbiani.

L'unica abitante dell’Isola Bella è la podarcis sicula medemi, una rarissima lucertola endemica dal petto rosso che ama vivere all'ombra dei muretti a secco dell'isola. Ed è proprio per la sua salvaguardia e la sua tutela che l'isola non viene illuminata di notte.


 

Come arrivare all'Isola Bella di Taormina

 

L'accesso della scalinata che porta all'Isola Bella si trova sulla SS 114, tra Giardini Naxos e Letojanni. Dall'autostrada A18/E45 prendi l'uscita di Taormina e procedi in direzione Catania.

Puoi arrivare all'Isola Bella da Taormina da via Pirandello, passando per la terrazza del Belvedere, c'è un sentiero con scalini che conduce direttamente all'ingresso dell'isola Bella.

Sempre da via Pirandello, c'è la stazione di partenza della funivia Taormina-Mazzarò. Quella di arrivo si trova a 200 metri dall'ingresso della scalinata. Le navette sono in partenza ogni 15 minuti, ogni giorno dalle 8 alle 22.

 

Funivia da Taormina a Isola Bella


  TICKET: €6 corsa singola - €10 andata e ritorno - giornaliero €20.

  ORARI: una corsa ogni 15 minuti. In inverno dalle 8:00 fino alle 20:00, tranne il lunedì che l'apertura viene posticipata alle 9:00. Nei mesi estivi la funivia è aperta fino all'1:00 di notte.


 

Domande e risposte

1 - È PRESENTE UNA RAMPA PER DISABILI IN CARROZZINA?
2 - QUAL È IL PERIODO MIGLIORE PER VISITARE L'ISOLA?
3 - QUALI SERVIZI OFFRE LA SPIAGGIA DELL'ISOLA BELLA?
4 - SE ARRIVO IN AUTO DOVE POSSO PARCHEGGIARE?
5 - QUANTO COSTA ENTRARE ALL'ISOLA BELLA DI TAORMINA?
6 - QUANTI SCALINI CI SONO PER SCENDERE ALL'ISOLA BELLA DI TAORMINA?


 

La spiaggia dell'Isola Bella

 

La spiaggia dell'Isola Bella di Taormina si trova in una baia relativamente piccola e per questo diventa affollatissima in estate. Se vuoi goderti una giornata in totale relax è presente un lido dove puoi affittare sdraio e ombrelloni, oltre che gustare un ottimo pranzo in riva al mare e bere un drink godendo di quello spettacolo della natura.

  CONSIGLIO UTILE: Porta con te un paio di scarpette da scoglio perché i fondali sono pieni di massi, rocce carbonatiche e ricci di mare.


 

Cosa fare all'Isola Bella

 

Se vuoi vivere in pieno la sua bellezza devi assolutamente fare snorkeling alla scoperta delle meraviglie dei fondali intorno alla Riserva. Il Parco Marino di cui fa parte è ricco di tante varietà di pesci, vegetazione marine e coralli. Oltre a godere del mare e del sole, puoi vivere l'Isola Bella con un tour in barca. 

Durante l'escursione costeggerai tutta la costa della baia di Taormina e potrai ammirare anche grotte spettacolari. Una di queste è la Grotta Azzurra, dove il colore azzurro del mare si tinge dei riflessi rosso brillante dei coralli.


 

Ti piace quest'articolo?

Condividilo con i tuoi amici 

Altre cose da scoprire tra Taormina, Etna e Gole Alcantara